Lavorare in america: Consigli e Opportunità

5057
lavorare negli usa

Gli Stati Uniti d’America, grazie al loro stile di vita moderno e alle possibilità di lavoro offerte ai propri cittadini, rappresentano una delle mete preferite in cui andare a vivere. Per poter affrontare gli alti costi per mantenere un buon tenore di vita, risulta necessario trovare una redditizia occupazione lavorativa. Al giorno d’oggi è possibile partire per gli USA con la certezza di un lavoro assicurato. Tutto questo grazie alle opportunità che offre internet.

Come trovare lavoro negli Stati Uniti d’America

Per poter vivere e lavorare all’interno degli USA è necessario essere in possesso di un visto. Vi sono due sistemi principali per ottenerlo: trovare un impiego temporaneo; effettuare un tirocinio di breve durante per acquisire nuove competenze. In quest’ultimo caso, essendo gli stage generalmente non retribuiti, il richiedente deve dimostrare di avere le risorse economiche per poter provvedere al proprio sostentamento. Il visto sarà valido in relazione alla durante del contratto di lavoro o dello stage.
Il metodo migliore per potersi garantire un futuro negli Stati Uniti e una conseguente sicurezza economica immediata, è quello di arrivare in loco con un impiego assicurato, con relativo permesso di soggiorno. Sono diversi i siti internet che offrono questo tipo di opportunità, con colloqui e selezioni che avvengono in Italia.
Uno dei primi passi da compiere per trovare lavoro negli USA è la redazione di un completo curriculum vitae, naturalmente scritto in inglese, in cui si elencano dettagliatamente i titoli di studio in possesso, le competenze acquisite e le pregresse esperienze lavorative. È preferibile accompagnare il curriculum con una lettera di presentazione.
Naturalmente la conoscenza della lingua, sia scritta che parlata, costituisce un importante requisito: più si ha familiarità con l’inglese e maggiori sono le possibilità di trovare rapidamente un’occupazione.
I settori lavorativi maggiormente accessibili sono quelli poco graditi ai cittadini statunitensi, come l’agricoltura e l’edilizia. Inoltre, un settore che negli Stati Uniti non conosce crisi è il terziario: soprattutto nelle città turistiche è sempre alta la richiesta di personale addetto alla ristorazione, campo in cui vi è un’elevata percentuale di lavoratori stranieri.

Cambiare vita è un’esperienza che affascina sempre più persone, soprattutto i giovani che in Italia hanno difficoltà a trovare un’occupazione e mantenerla in modo stabile.

La scelta degli Stati Uniti d’America come meta per realizzare i propri sogni è, senza ombra di dubbio, un’opzione vincente, considerando l’elevato tasso occupazionale e il buon livello medio degli stipendi, sebbene la crisi economica sia sbarcata anche al di là dell’oceano.
E’ doveroso ricordare che trasferirsi all’estero e in nazioni che hanno diversi usi e culture, richiede una buona capacità di adattamento, così come è bene ricordare che per chi vive e lavora negli USA è altamente consigliato sottoscrivere una polizza sanitaria, onde non dover affrontare le ingenti spese mediche che potrebbero essere necessarie per le proprie cure, essendo queste a carico dei cittadini e non dello Stato.
Indipendentemente che gli Stati Uniti rappresentino per il lavoratore una meta di transito o il luogo in cui fissare la propria residenza in maniera definitiva, trascorrere un periodo della vita negli States è un’esperienza che difficilmente si rimpiange e rappresenta un ottimo sistema per ampliare la propria formazione, non solo lavorativa, e per poter perfezionare la conoscenza la lingua inglese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.