Visitare New york

2011
visitare new york

Alzi la mano chi noi, almeno una volta nella vita, noi non ha mai sognato di visitare New york e i suoi fantastici monumenti

Vediamo New york tutti i giorni in tv, nei telegiornali, nelle serie Tv e sul web.
I grattacieli, Times square, Central park, l’Empire state building, il ponte di Brooklin sono tutti i giorni sotto i nostri occhi, ma vederli dal vivo è davvero un’altra cosa.
Ad oggi partire per New york è davvero facile ci sono voli che partono e arrivano ogni giorno da e verso la grande mela, basta un passaporto valido, il visto ESTA, un biglietto aereo ed il gioco è fatto.

Arrivo a New york

Quando si atterra a New york, su uno dei tre principali aereoporti, JFK, La guardia

oppure Newark si passa attraverso il controllo del visto e passato questo step, si è pronti per visitare la grande mela. Il controllo del passaporto e del visto ESTA è molto importante, bisogna mettersi in coda e aspettare un pochino, ma in cambio si ha il visto per stare negli Stati uniti.

visitare new york

Distretti di New york

New york è una metropoli ed è composta da cinque distretti: ci sono le due Isole Manhattan e Staten Island
e gli altri quartieri sono Brooklyn, Queens e il Bronx. Il grosso dei turisti si reca a Manhattan ma anche gli altri distretti hanno molto da offrire.

Dall’ aeroporto esistono molti modi per raggiungere Manhattan, metropolitana, taxi, autobus, in poco tempo si arriva dall’aeroporto al hotel prenotato.

Primi momenti a New york

Vi assicuro che i primi momenti passati a New york sono tutti con il naso all’insù. I grattacieli che vediamo tutti i giorni in tv, da vivo sono davvero maestosi. Le splendide vetrate e tutto lo skyline intero sono qualcosa di fantastico.

Come orientarsi a New york

Tutta l’isola di Manhattan è da visitare, da Nord a Sud da Central Park fino a battery park cioè da dove parte il battello per la statua della libertà.

La metropolitana copre praticamente tutta l’isola e in pochi minuti si possono raggiungere tutte le zone importanti dell’Isola.

In quindici minuti si può raggiungere il financial district

(la zona dove potete trovare Wall Street) a partire da central park.

E poi i Taxi gialli sono tantissimi e li potrete trovare ogni pochi metri, per chiamarli basta alzare il braccio proprio come nei film.

Bisogna imparare ad orientarsi tra le street e le Avenue. Ad un primo impatto sembra una cosa complicata ma dopo pochi momenti si capisce il meccanismo ed orientarsi diventa molto semplice.
Le Street: sono e strade orizzontali e si contano dal basso verso l’alto.
infatti i numeri delle street salgono andando verso nord, esempio la 20° street è più a sud della 22°street.
Le Avenue sono le grandi strade verticali sono le Avenue e si contano da destra verso sinistra
Tra le zone est è ovest è presente la “Quinta” Avenue che funziona da spartiacque tra le due zone. Gli edifici a ovest della Quinta avenue sono detti West e gli edifici ad Est hanno il suffisso Est.

La Broadwayè la avenue pù antica e a differenza delle altre Avenue non è dritta ma ha un percorso che obliquo e grazie al suo incrocio con la settima Avenue si forma Times square

 

 

 

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.