Il Rockfeller Center

446
Rockfeller center

Il Rockfeller Center è sicuramente una delle principali attrazioni della grande mela: conosciutissimo da tutti grazie ai suoi spazi magici, nel tempo è diventato uno dei set cinematografici più amati dai registi, ecco che così anche chi non è mai stato a New York potrebbe trovare in questo luogo qualcosa di ‘familiare’.

E’ tra i primi posti della classifica dei luoghi da visitare nella città di New York, città della quale è divenuto un vero e proprio landmark, vediamo quindi tutto quello che c’è da sapere su questo complesso architettonico tanto amato e conosciuto da un po’ tutto il mondo.

il rockfeller center

 

La storia del Rockfeller Center

L’esistenza di questo magnifico luogo si deve alla figura di John D. Rockefeller Junior, un magnate petrolifero che nel 1928 acquistò un terreno dalla proprietà della Columbia University; la sua intenzione era quella di farvi costruire un nuovo complesso di edifici che potesse affermarsi come uno spazio in grado di ospitare turisti e cittadini, un luogo pubblico perfettamente inserito nella realtà e nei ritmi newyorkesi.

Il cantiere per il progetto iniziò attorno al 1930 e in soli 9 anni furono finiti i primi 14 edifici del complesso, caratterizzati da un vivido e dettagliatissimo stile Art Deco, mentre passarono più di 20 anni per la costruzione delle 4 torri finali, che ad oggi si affacciano nella Avenue of the Americas.
Al momento dell’acquisto del terreno, John D. Rockefeller Junior era l’uomo più ricco degli Stati Uniti, mentre 60 anni dopo il complesso fu venduto a Mitsubishi Estate, successivamente al gruppo Goldman Sachs ed infine nel 200 la Tishman Speyer Properties, L.P. si è aggiudicata il Rockfeller Center per 1.85 miliardi di dollari.
Nonostante i cambiamenti e i problemi di proprietà il Rockfeller Center si impone da quasi 80 anni come uno dei simboli della città di New York, ospitando al suo interno negozi, ristoranti, uffici e luoghi di interesse culturale, nei quali ogni giorno passano migliaia di persone che si perdono con il naso all’insù ad ammirare la grandiosità del complesso e la bellezza delle decorazioni Art Deco.

Dove si trova il Rockfeller center

Il Rockfeller Center è situato nel cuore della grande mela, più precisamente tra la Fifth Avenue e la Sixt Avenue, e occupa l’intero isolato con tutti i suoi edifici e spazi all’aperto.

L’indirizzo esatto è 45 Rockefeller Plaza, New York, anche se è possibile entrare da molte aree, infatti questo complesso di edifici è davvero facile e divertente da visitare a piedi.

La posizione è sicuramente strategica poiché si trova in una posizione veramente centrale, dove il complesso riesce a far sfoggio di se grazie ai suoi colori sgargianti che risaltano nel panorama delle strade di New York.

Il complesso è a circa 10 minuti a piedi da Times Square e a pochi passi di distanza si trova un ulteriore simbolo della città: Central Park.

Cosa Vedere al Rockfeller Center

Il Rockfeller Center che viene definito una città nella città ha molte cose da vedere, oltre ai negozi e ai ristoranti. Ci sono davvero moltissimi negozi da vedere come ad esempio c’è una bellissima caffetteria Starbucks, Subway per mangiare e il Nintendo Store, un negozio dedicato a Mario e a tutti gli appassionati della nintendo.

Il lego store di New york dove potrete trovare davvero tutto degli omini dalla testa gialla e The concourse un centro commerciale con molti negozi situato nel sottosuolo del Rockfeller Center

top of the rock

Osservatorio Top of the Rock

Al 70° piano del GE Building c’è la terrazza panoramica, Top of the Rock. Il Ge Building è uno degli edifici del Rockfeller Center.

La terrazza panoramica, e forse la seconda terrazza più famosa di New York city, dopo quella dell’Empire State Building anche se la visuale offerta è diversa e la visione dal lato di Central park è qualcosa di mozzafiato.
E’possibile acquistare i biglietti per salire sulla terrazza Top of the rock qui.
L’entrata è sulla 50th St tra la quinta e la sesta avenue. La terrazza è aperta tutti i giorni dalle 08.00 alle 24.00 (ultimo ascensore è alle 23.15) e non preoccupatevi delle condizioni atmosferiche, in caso di maltempo solo alcune terrazze potrebbero essere chiuse.

Per arrivare al Top of the rock vi consigliamo di Scendere alla fermata 47th-50th Streets Rockefeller Center prendendo le linee arancioni B – D – F – M

NBC Studio

l’NBC studio è il posto fisico dove sono ancora registrati il Tonight Show con Jimmy Fallon, e altri spettacoli è possibile fare un tour, per visitare gli studi ma la vera attrazione è il negozio di souvenir dove potrete trovare i gadget delle serie Tv che sono state famose in tutto il mondo.

Ricordiamo E.R medici in prima linea, Will e Grace, Chicago Fire e moltissime altre storiche serie tv.

Rockfeller Plaza

è la piazza più famosa non fosse per altro che in inverno diventa la sede del più importante albero di Natale di New York che viene acceso nel periodo di Natale e la pista di pattinaggio

  • La pista di pattinaggio: durante l’inverno è possibile pattinare ai piedi del Rockfeller Center. Viene chiamata The Rink. E’ possibile prendere anche lezioni di pattinaggio e comprare i biglietti, ma attenzione prenotate con anticipo perchè i biglietti sono molto richiesti, per i biglietti andate sul sito ufficiale. D’estate quando non c’è la pista di pattinaggio ci sono moltissimi tavoli e dehor all’aperto.
  • L’albero di Natale: è famossimo in tutto il mondo e la sua accensione ogni anno cattura milioni di persone in tutto il mondo. La cerimonia dell’accensione è trasmessa in tv dalla NBC.

Albero di natale al rockfeller center

Come arrivare al Rockfeller Center

Il complesso è ovviamente connesso a qualsiasi parte della città, luogo accessibile da tutti ed in qualsiasi momento. La posizione centrale del complesso lo rende facilmente raggiungibile da qualsiasi direzione.

Per i turisti che hanno l’albergo in una zona centrale sarà facilissimo, è infatti possibile arrivarci a piedi godendosi una passeggiata tra le strade di New York.
Raggiungerlo con i mezzi di trasporto pubblici è altrettanto semplice: ai piedi del Rockfeller Center è situata la stazione metropolitana Rockefeller Center stop, alla quale arrivano le linee B, D, F e M. Fermano nelle vicinanze anche i bus, e più precisamente i numeri M1, M2, M3, M4, M5, M7 e M50.

Quando visitare il Rockfeller Center

Se c’è una regola per visitare questo complesso questa è.. che non esiste un momento migliore per andarvi! Il Rockfeller Center è stato infatti pensato per essere quasi ‘una città dentro alla città’, dove non c’è solamente una cosa da fare, ma offre una varietà di attività e svaghi che terranno il visitatore impegnato l’intera giornata.

Al suo interno infatti ci sono negozi, ristoranti, gallerie d’arte e studi televisivi, sarà quindi un’esperienza unica visitare questa piccola città che vive e si muove all’interno di un isolato.
Durante i periodi festivi il Rockfeller Center si veste con decorazioni ed attività a tema, per questo uno dei periodi più belli per visitarlo è sicuramente quello che viene durante le vacanze natalizie: si respira un’aria magica e di festa in tutti i suoi angoli;

uno dei simboli delle festività natalizie del Rockfeller è la Lower Plaza che ospita un’enorme pista di pattinaggio (anche questa è uno dei set cinematografici preferiti dai registi per ambientare una spensierata scena di pattinaggio sul ghiaccio, ecco perché vi sembrerà di essere già stati sulla pista!) inoltre decorazioni e luci completano il quadro festivo, rendendo ancora più magica l’atmosfera che si respira visitando il complesso.

Il complesso è aperto tutti i giorni dalle 7 del mattino fino alle ore 24: è facile passare l’intera giornata a visitarlo, lasciandosi guidare dal meraviglioso mix di stili architettonici Modernista e Art Deco che fanno da palcoscenico a diverse attività commerciali dove poter fare shopping e luoghi di ristorazione dove fermarsi a mangiare un boccone durante la visita; ultimo ma non per importanza, è d’obbligo salire ai piani alti per poter osservare una vista magica di New York, non sarà sicuramente il posto più alto dal quale ammirare la città, ma il panorama mozzafiato che affaccia su Central Park ne varrà la pena.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

If you agree to these terms, please click here.