Il Chrysler Building

1216
chrysler-building

E’ uno dei simboli di New York, oltre ad essere stato per poco più di un anno l’edificio più alto del mondo con i suoi 319 metri. Parliamo del Chrysler Building, costruito nel 1930 come sede legale della casa automobilistica Chrysler.

Un po’ di storia del Chrysler Building

La costruzione dell’edificio iniziò nel settembre del 1928 e terminò nel maggio del 1930.

A volerne la realizzazione fu Walter Percy Chrysler, allora alla ricerca di una sede che desse prestigio alla sua società automobilistica.
La gara a costruire l’edificio più alto del mondo fece sì che la costruzione venisse coronata dalla caratteristica guglia in acciaio inossidabile (in origine progettata per essere realizzata in rame, vetro e terracotta) che riprende il motivo dei radiatori delle automobili di quell’epoca.

Il Chrysler Building è alto 319 metri, è stato l’edificio più alto fino all’arrivo dell’ Empire State Building 

La struttura, tenuta nascosta fino all’ultimo all’interno della struttura e montata in tempi record, regalò infatti 60 metri in più al Chrysler Building che divenne, anche se per poco, la struttura più alta a livello mondiale e la prima a superare i 300 metri.

chrysler building

L’inaugurazione dell’Empire State Building, avvenuta il primo maggio del 1931, sottrasse il primato al Chrysler, che divenne in poco tempo il secondo grattacielo più alto al mondo.
Progettato da William Van Alen, allievo dell’Ecol des Beaux Arts di Parigi, rappresenta con i suoi 77 piani un tipico esempio di Art Decò, tanto da farne la principale rappresentazione di questo stile nella città di New York.
Un record legato alla sua costruzione riguarda l’assenza di decessi nel cantiere: una vera rarità per quell’epoca.
L’edificio, oltre ad ospitare la sede della Chrysler, divenne sede di attività commerciali e degli studi di Channel 2 fino agli anni ’50, mentre agli ultimi piani trovarono spazio anche gli appartamenti privati di Walter P. Chrysler.

Questi infatti si vantava di detenere un curioso guinness dei primati: quello di poter utilizzare il wc più alto al mondo.
Nel 1953 gli eredi del committente dell’edificio cedettero l’intero grattacielo a un imprenditore immobiliare, quindi nel 1979 – dopo vari passaggi di proprietà – subì importanti lavori di ristrutturazione che vennero poi replicati nel 1998.

Dal 2008 è di proprietà dell’Abu Dhabi Investment Council e della Tishman Speyer Properties.
Nel 2007 il Chrysler Building è stato inserito nella America’s Favorite Architecture dalla American Institute of Architects.
Una curiosità riguarda il terreno su cui l’edificio è stato costruito: è di proprietà dell’università Cooper Union, esentata dal pagamento delle tasse, con il risultato che la città di New York non ha mai incassato nulla!

Caratteristiche architettoniche

Il grattacielo si basa su pianta quadrangolare di 31 piani, al di sopra di questa struttura si trova un modulo intermedio che arriva fino al sessantunesimo piano. L’edificio prosegue poi con un modulo quadrangolare meno ampio e con la caratteristica cuspide in acciaio inox che termina con una guglia parafulmine.
Tutto l’edificio ospita numerosi richiami al mondo automobilistico: dalle decorazioni che ricordano i tappi alati dei radiatori al fregio che riproduce delle ruote stilizzate.

Agli angoli del sessantunesimo piano non si possono non notare gli enormi doccioni raffiguranti otto aquile, simbolo dell’America ma anche della sottomarca di lusso Imperial.
Caratteristica peculiare Chrysler Building, rispetto agli altri grattacieli realizzati all’epoca, è quella di non essere dotato nè di una terrazza panoramica, nè di ristoranti o di altri spazi accessibili al pubblico nei piani più alti.

Chrysler building

Dove si trova il Chrysler Building

Il Chrysler Building di trova nell’East side di Manhattan, più precisamente nella zona di Midtown, a poca distanza dalla stazione Grand Central Terminal.
L’ingresso è situato al numero 405 di Lexington Avenue, all’incrocio tra la 41ma e la 42ma strada.

Come arrivare al Chrysler Building

Il Chrysler Building è facilmente raggiungibile utilizzando la metropolitana o il bus.
Le linee della metro sono la 4, la 5 o la 6 da Lexington Avenue per la 42nd St – Grand Central.
I bus sono invece l’M15, l’ M101/102, l’M1, M2, M3 e M4.

 

Visitare il Chrysler Building

Tutte le superfici interne sono arricchite da marmo rosso, legno e vetro accostati ad ottone e il metallo.
Da segnalare i maestosi 18 ascensori con porte in legno intarsiato a ricordare dei fiori di loto e il soffitto, dipinto da Edward Rumball, sul quale si possono ammirare i mezzi di trasporto innovativi dei primi del Novecento.
La hall è visitabile gratuitamente in orario d’ufficio.
Si può godere di una splendida vista sul Chrysler Building salendo sull’Empire State Building, magari al tramonto.

Orari di Apertura

Fino al 1945 il settantunesimo piano, all’interno della guglia, era aperto ai visitatori come punto panoramico a 360 gradi sulla città, ma venne poi chiuso al pubblico.

Ad oggi il Chrysler building non è visitabile, la visuale dai piani alti sono utilizzabili solo dai dipendenti

L’unica parte ad oggi visitabile del Chrysler Building è lo spettacolare atrio di ingresso rivestito in marmo africano.

Venne progettato come salone di esposizione per automobili e restaurato nel 197 ed è caratterizzato da un’insolita pianta triangolare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.